Porto Taverna: spiaggia comoda, mare splendido

Se cercate una spiaggia bellissima, dal mare cristallino, protetta dalle correnti, adatta ai bambini ma anche agli adulti, per la maggior parte libera, ma anche con aree attrezzate con ombrelloni e lettini e parcheggi comodi, dovete sicuramente provare Porto Taverna.

Situata a una decina di chilometri da Olbia, subito dopo il paese di Porto San Paolo, Porto Taverna è una delle spiagge meno “selvagge” dell’intera zona, ma allo stesso tempodal grande fascino, grazie alla sua meravigliosa sabbia e al mare dai colori che vanno dal verde al turchese. Il tutto al cospetto della spettacolare isola di Tavolara, che con la sua presenza protegge la spiaggia dalla maggior parte delle onde.

Agli estremi di Porto Taverna ci sono anche 2 bar/ristoranti, molto utili se si intende passare qui tutto il giorno, visto che sono forniti per tutti i pasti: colazione, pranzo, aperitivo e cena. In particolare, vi consigliamo di provare l’emozione dell’aperitivo serale sulla spiaggia, in un contesto veramente suggestivo.

Porto Taverna è particolarmente adatto alle famiglie, visto che il fondale scende molto lentamente, permettendo giochi in acqua nel pieno rispetto di tutti i bagnanti. Llo spazio disponibile in acqua infatti è veramente tanto: tutti si possono divertire, sia nel caso si voglia giocare, sia nel caso ci si voglia rilassare un po’, lontani dalla confusione.

Anche la spiaggia è decisamente spaziosa. Ovviamente, vista la bellezza del posto, nelle settimane centrali di agosto, nel mezzo della giornata sarà un pochino affollata però un po’ di spazio si trova sempre!

La sabbia è fine, ma non finissima, quindi non c’è il rischio di trovarsela dappertutto a fine giornata. Una volta asciutti viene via dalla pelle in modo molto semplice, salvaguardando anche gli interni delle macchine.

stagno porto taverna

A proposito di macchine: parcheggiare a Porto Taverna è relativamente semplice. Ci sono numerosi parcheggi, di cui quello più vicino alla spiaggia a pagamento (non proprio economico, ma con il vantaggio di essere a due passi dalla sabbia). Da quest’anno purtroppo anche il parcheggio alla fine dello stagno di Porto Taverna (vedi più avanti), collegato alla spiaggia con una suggestiva passerella, che vedete nella foto qui di fianco, è diventato a pagamento: la tariffa di 2 euro al giorno tutto sommato è sopportabile, anche per chi soggiorna a Porto San Paolo e non ha troppa voglia di girare per spiagge diverse.

La spiaggia di Porto Taverna mette a disposizione anche strutture e parcheggi per i diversamente abili, spogliatoi, bagni igienizzati due volte al giorno e docce di acqua dolce per tutti coloro che non sopportano il sale sulla pelle.

Dove si trova la spiaggia di Porto Taverna

Porto Taverna si trova sulla parte nord orientale della Sardegna, proprio di fronte a Tavolara e a metà strada tra Olbia e San Teodoro. L’ingresso alla spiaggia si trova poco prima del confine tra i comuni di Loiri e Porto San Paolo, appena prima della frazione di Vaccilleddi.

Recentemente sulla statale è stata realizzata una grande rotonda, che rende l’ingresso molto evidente. Fino a pochi anni fa la strada che porta alla spiaggia era segnalata solamente da un piccolo cartello giallo, poco prima (o dopo, a seconda della direzione da cui si arriva…) del Camping Tavolara.

Come arrivare a Porto Taverna

Venendo da Olbia, seguire la strada per l’aeroporto e prendere la strada statale 125. Dalla rotonda che porta all’aeroporto, proseguire verso Porto San Paolo, superando prima il centro commerciale Auchan (consigliato per fare la spesa di inizio vacanza, visti i prezzi concorrenziali rispetto ai supermercatini di paese), poi il paese di Murta Maria e lo stesso Porto San Paolo. Dopo essere usciti da quest’ultimo, proseguire per circa 2 km e, arrivati alla nuova rotonda, girare a sinistra.

In alternativa, sempre da Olbia si può prendere la strada statale 131 (la cosiddetta “quattro corsie”) e prendere l’uscita Vaccileddi. Una volta arrivati in questa frazione, girare a sinistra sulla statale 125 e proseguire per qualche chilometro, fino alla famosa rotonda.

Porto Taverna: i ristoranti

Alle estremità della spiaggia si possono trovare tre alternative per mangiare durante la giornata (cena compresa).

Ristorante La Tavernetta

la tavernetta porto taverna

Il cocktail bar – ristorante La Tavernetta si trova sull’estremità destra (guardando il mare) di Porto Taverna. Il locale è stato recentemente ristrutturato (nel 2015) ed è in una posizione veramente invidiabile.
Leggermente rialzato rispetto al livello della spiaggia, offre una vista su tutta l’insenatura. Arredamento minimal ma moderno, con sedute e tavolini bassi, ideali in particolare per gli aperitivi.

Il locale è costuito da due ambienti: il ristorante La Tavernetta e il bar sulla spiaggia “La Tavernetta beach”, un posto ideale per il pranzo (offre panini, insalate e anche primi piatti freddi) e l’aperitivo serale.

Marco Grill-Bar

All’estremità opposta si trova il Marco Grill-Bar, un posto dove fare una splendida colazione, ma anche per provare degli ottimi piatti a base di pesce e di carne.

Lo chef Alessandro di sera propone piatti della tradizione, rivisitati in chiave moderna. Anche questo ristorante è ideale per una cenetta romantica sulla spiaggia.

12.1

Il 12.1 è sia bar che ristorante. Molto comodo da raggiungere, si trova verso la parte sinistra della spiaggia (guardando il mare) ed è il bar più grande che si possa trovare nelle vicinanze.

Si possono prendere sia panini (serviti o anche da asporto) che piatti cucinati – sia freddi che caldi. Anche in questo caso la location è molto suggestiva, visto che ci si trova proprio sulla spiaggia, a pochi passi dal mare.

Porto Taverna: noleggio gommoni

Sulla spiaggia di Porto Taverna è possibile anche noleggiare dei gommoni. L’azienda Mare Azzurro ha più di 50 imbarcazioni a disposizione.

Il noleggio può essere giornaliero (minimo due ore), ma anche per più giorni (in questo caso il minimo è di cinque giorni).

Stagno di Porto Taverna

Alle spalle della spiaggia, lo stagno di Porto Taverna domina le immediate vicinanze. Meno famoso dello stagno di San Teodoro, questo stagno è particolarmente suggestivo soprattutto a partire da fine agosto, quando i fenicotteri rosa occupano la sua superficie.

Da pochi anni è stata realizzata una passerella con cui si può letteralmente camminare in mezzo allo stagno: nei periodi meno affollati è l’ideale per fare bird-watching (non solo fenicotteri, ma anche aironi, gabbiani e altre specie) nel silenzio e nella tranquillità.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *